Bistecca alla Fiorentina del Mugello

Fiorentina: come nasce, come si cucina, come si mangia. Provatela alla Bottega del Cornocchio!

Uno dei piatti più apprezzati, vera e propria icona della cucina toscana, la bistecca alla fiorentina è tra le tante specialità proposte dalla Bottega del Cornocchio. Rigorosamente preparata selezionando i migliori tagli di carne di manzo locale e cucinata secondo l'antica ricetta della tradizione toscana, la fiorentina della Bottega del Cornocchio è una scelta immancabile sul menù di ogni amante del sapore intenso e genuino di un'ottima carne alla brace.

Presso la Bottega del Cornocchio, potrete gustare la vostra fiorentina in un contesto unico e suggestivo, accompagnata da una selezione dei migliori vini locali, per un'esperienza di gusto autentica e genuina.

Bistecca alla Fiorentina: storia e curiosità

Secondo la tradizione, la nascita della bistecca alla fiorentina si deve alla famiglia de’ Medici, che governarono Firenze tra il XV e XVII secolo e che, in occasione dei tradizionali festeggiamenti del 10 agosto, erano soliti offrire al popolo fiorentino quarti di bue, arrostiti nelle maggiori piazze della città. La data ricorda il martirio di San Lorenzo, che, secondo la leggenda, condannato ad essere arso in pubblica piazza, si rivolse così ai suoi carnefici: “E adesso giratemi dall’altra parte perché da questa son già cotto”.

La Fiorentina del Mugello - Taglio e Cottura

Il segreto di una buona fiorentina sta nell'ottimo taglio della carne, di vitellone o di scottona, e nella cottura rigorosamente al sangue. Alla Bottega del Cornocchio selezioniamo carni locali di primissima scelta, per portare in tavola un piatto genuino e dal sapore inconfondibile. Per la cottura della bistecca, garantiamo l'utilizzo di brace naturale, che ne preserva il gusto sano, genuino e succolento. Provatela in abbinamento con una delle nostre etichette di vini rossi!

Share by: